La battaglia di Anghiari e Guernica – Leonardo e Picasso. La guerra intellettuale e la guerra civile

20 settembre 2018

Giovedì 20 settembre 2018, alle ore 20.45, presso la Fondazione Bipielle Arte a Lodi, Fabiola Giancotti, scrittrice, editor, tiene la conferenza dal titoloLa battaglia di Anghiari e Guernica. Leonardo e Picasso.La guerra intellettuale e la guerra civile.”
 
Introduce Mario Quadraroli, curatore della mostra “PERSISTENZE 1983/2018. Tra figurazione e astrazione”, in corso nelle sale della Galleria.
 
Con l’ausilio di documenti storici, audio, video, film, foto, la relatrice racconta delle circostanze in cui Leonardo affrescava, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, la grande Battaglia di Anghiari. Di quest’opera nulla è rimasto se non la testimonianza dei pochi che ebbero la fortuna di ammirarla e un disegno di Rubens, che ne riporta solo un particolare. Lenardo, però, ce la descrive nella sua integrità in un breve testo.
Dal canto suo, nel 1937, Picasso, riesce a imprimere sulla tela, in modo incancellabile, l’inaudita violenza di quel bombardamento che distrusse Guernica, durante la cruenta guerra civile spagnola. Rimase in piedi solo l’albero — l’albero della libertà — nel centro della città.
Entrambe le opere sono la scrittura di una nozione di guerra che, con la forza dell’arte, giunge a ciascuno di noi. Entrambe le opere, in modo differente, sono un contributo alla civiltà.
Due i motivi per leggere oggi questi capolavori e restituirli nella loro attualità: Guernica, a ottanta anni dalla prima esposizione e in occasione della mostra di Picasso a Milano, dal prossimo 18 ottobre; e La battaglia di Anghiari, che possiamo intendere come la scrittura narrativa, tattica e strategica di Leonardo da Vinci, a cinquecento anni dalla morte dell’artista (1519).
Evento organizzato da: Fondazione Banca Popolare di Lodi / La Tavola Italiana / Il Club di Milano.
Bipielle Arte si trova di fronte alla Stazione ferroviaria di Lodi
ed è raggiungibile con il Passante ferroviario di Milano – linea S1 Trenord
 
Scarica la brochure cliccando QUI