Ascolana Tenera

Categoria: Olio extravergine d'oliva

Prodotto: Ascolana Tenera

Produttore:

L’olio extravergine di Oliva Ascolana Tenera è caratterizzato da un buon fruttato erbaceo all’olfatto ed un gusto equilibrato di amaro e piccante.

Zona di produzione

Marche

L’Ascolana Tenera è coltivata nelle province di Ascoli Piceno e Teramo.

Descrizione

Il frutto è di dimensioni notevoli, con forma ovale e di colore dal verde al giallo paglierino al momento della raccolta come oliva da mensa, fino al violaceo a maturazione. L’invaiatura è tardiva e scalare.

L’olio si presenta di colore giallo con sfumature verdi; le sensazioni olfattive sono di fruttato medio, di tipo erbaceo, con sentori di pomodoro e mela. Il gusto si caratterizza per un equilibrio tra le sensazioni di dolce, amaro e piccante.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Le olive vengono prevalentemente utilizzate per la produzione di olive in salamoia ripiene (DOP) “Oliva Ascolana del Piceno”.

L’olio, a crudo, si abbina a piatti delicati, a base di pesce e carni bianche. Ottimo anche su ortaggi ed erbe selvatiche.

Storia

Numerose testimonianze confermano che l’ Oliva Ascolana Tenera era conosciuta ed apprezzata fin dai tempi remoti, in particolare dall’Antica Roma, in cui erano note le peculiarità e prelibatezze di questo frutto.

Si pensa che Plinio, nel I sec. d. C., parlasse di questa varietà quando diceva che l’oliva denominata Posia, o Pausia o Pusia, dall’oscura origine etimologica, era la migliore oliva da tavola dell’Impero, in quanto più carnosa delle altre.