Crusca di grano tenero

Categoria: Pani, farine e prodotti da forno

Prodotto: Crusca di grano tenero

Produttore: Mulino Val d'Orcia

La crusca di grano tenero è la parte esterna del cereale e si ottiene dopo la macinazione in mulino. Ha un elevato contenuto di fibra, che va dal 40 al 50%.

Zona di produzione

Emilia Romagna

Veneto

L'Italia è un forte produttore di frumento grazie al clima favorevole a questa coltura. La produzione italiana di frumento tenero (Triticum vulgare o aestivum) è concentrata prevalentemente  nella parte settentrionale del paese.

Descrizione

Ottenuta dal grano tenero, la crusca è  la parte esterna del chicco di cereale e si ottiene dopo la prima lavorazione in mulino. Non ha un alto valore nutrizionale, ma ha un elevato contenuto di fibra, che va dal 40 al 50%. Si presenta sotto forma di foglioline di forma irregolare di colore marrone. Viene separata dalla farina tramite il processo di raffinazione ed è stata per anni considerata un prodotto di scarto, destinato principalmente a cibare il bestiame. Oggi la crusca è apprezzata per l’alto contenuto di fibra e viene utilizzata come integratore alimentare o come ingrediente di dolci, biscotti e torte.

Metodo di produzione

Si ottiene durante le fasi di macinazione del frumento tenero  e rappresenta la parte più esterna del seme del grano. Viene separata dalla farina nella fase di raffinazione.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

E' ideale come cereale da colazione, al naturale o abbinata a yogurt e frutta. Con la crusca si possono preparare dolci, biscotti e torte gustose e salutari.

E’ ottima anche come ingrediente per la preparazione dei muffin e dei bastoncini di crusca  fatti in casa.

Conservazione

Va  conservata in luogo fresco e asciutto, lontano da luce e fonti di calore. Una volta aperta, la confezione va richiusa con cura.  Ha una durata di 6 mesi.

Storia

La crusca di frumento nasce come residuo di lavorazione destinato all'alimentazione animale. A partire dagli Settanta, la crusca è stata rivalutata per la sua ricchezza di fibra alimentare e per le sue qualità benefiche per l’organismo. Oggi viene commercializzata alla stregua di un integratore alimentare, spesso come ingrediente importante per alimenti salutari.

Ingredienti

Grano tenero (Triticum vulgare o aestivum)