Pennoni di farina di Perciasacchi e Orzo

Categoria: Pasta, riso e cereali

Prodotto: Pennoni di farina di Perciasacchi e Orzo

Produttore: I&C srl

Simili alle penne, ma molto più grandi, questi originali pennoni vengono prodotti con l’utilizzo di farina di grano antico siciliano Perciasacchi e di farina d’orzo.

Zona di produzione

Sicilia

Vengono prodotti con farine di cereali coltivati in Sicilia.

Descrizione

Realizzati con farina di grano antico siciliano Perciasacchi e, in minor percentuale, con farina d’orzo, i pennoni conservano il gusto tipico e caratteristico dei cereali di provenienza. Sono ottimi conditi con sughi importanti e saporiti, oltre ad essere particolarmente adatti nella versione ripiena e cotta al forno.

Metodo di produzione

I pennoni vengono realizzati artigianalmente con farina di grano Perciasacchi e farina d’orzo prodotte  seguendo l’antico metodo della molitura a pietra.

Questo metodo di molitura permette di ottenere farine ad alto valore nutrizionale e organolettico, con una granulometria irregolare, ricca di crusca e con la totale conservazione del germe, nel quale è contenuta la parte più nobile e saporita del seme.

Proprietà

La farina di grano duro Perciasacchi, da un punto di vista nutrizionale presenta caratteristiche proprie dei grani antichi, fortemente influenzate dal territorio di coltivazione: la Sicilia.

Bassi livelli di micotossine, molecole termoresistenti prodotte dai miceti, la cui azione sull’organismo umano può avere carattere tossico e provocare danni a livello di diversi organi e tessuti (fegato, sistema gastro-enterico, rene, sistema immunitario, ecc.)

Glutine di qualità diversa, rispetto ai grani moderni per le proprietà viscoelastiche. Un glutine meno elastico e meno tenace che riduce la resa in termini di attitudine panificatoria, ma che allo stesso tempo risulta meno tossico per l’organismo umano, così da poterne ipotizzare l’inserimento nel regime alimentare degli individui che soffrono di Gluten sensitivity, ma non nella dieta degli individui affetti da celiachia.

Indice glicemico inferiore rispetto ai prodotti derivati dal frumento tenero, divenendo quindi ottimi alleati qualora si vogliano introdurre con la dieta carichi glicemici costanti nel tempo.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Poiché si tratta di un formato di pasta piuttosto grande, necessitano di abbondante acqua per una cottura perfetta. Sono ottimi conditi con sughi densi ed elaborati, in particolare con i ragù di carne, oppure cucinati al forno, ripieni e gratinati.

Conservazione

Vanno conservati in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce, e consumati entro la data di scadenza riportata sulla confezione.

Storia

Il grano Perciasacchi, letteralmente “buca sacchi”, deve il suo nome alla forma appuntita della cariosside che bucava i sacchi di juta in cui era contenuto durante il trasporto.  Le caratteristiche di questo grano sono molto simili al grano Khorasan (meglio conosciuto come Kamut), con la differenza che si tratta di un grano autoctono siciliano che non deve essere trasportato all’interno delle stive delle navi con alte probabilità di sviluppo di micotossine. È un grano molto resistente alla siccità, adatto alle coltivazioni in paesi caldi e secchi, per questo motivo prese piede nelle regioni del sud Italia come la Sicilia.

Ingredienti

Farina di Perciasacchi (75%), farina d’orzo (25%), acqua.