Piantone di Falerone

Categoria: Olio extravergine d'oliva

Prodotto: Piantone di Falerone

Produttore:

L’olio ottenuto da questa cultivar marchigiana risalente all’Impero Romano si caratterizza come un fruttato medio all’olfatto, con un buon piccante e amaro al gusto.

Zona di produzione

Marche

Il Piantone di Falerone viene coltivato nelle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, con maggiore concentrazione nelle aree interne del fermano.

Descrizione

Il frutto è di medie dimensioni, con forma cilindrica. Il colore varia dal verde-chiaro al nero-violaceo; l’invaiatura è media e contemporanea.

L’olio si presenta di colore giallo con sfumature verdi. L’odore è di fruttato medio, di tipo erbaceo, con sentori di pomodoro, carciofo e mela; il gusto è caratterizzato da una sensazione di dolce iniziale, con un buon piccante ed un’accentuata nota di amaro al retrogusto.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

L'olio ottenuto dalla varietà Piantone di Falerone è indicato a crudo su piatti dal gusto deciso, quali verdure amare, grigliate di carne rossa e pizze.

Storia

La cultivar Piantone di Falerone risale all'epoca dell'Impero Romano. La zona di diffusione di questa varietà di olivo prende il nome da una ex colonia Romana, Falerio Picenus, di cui ancora oggi sono visibili i resti risalenti al 30 A.C.

Si tratta di un territorio particolarmente  predisposto all’olivicoltura, come testimoniano torchi e contenitori per olio rinvenuti nella zona.