Raja

Categoria: Olio extravergine d'oliva

Prodotto: Raja

Produttore:

L’olio monovarietale di Raja è un extravergine dal colore giallo, dal fruttato medio-intenso, con gusto dolce in apertura, note di amaro e piccante, retrogusto di carciofo.

Zona di produzione

Lazio

Questa cultivar laziale è diffusa nelle province di Rieti e di Roma.

Descrizione

Il frutto è di medie dimensioni, con forma ovoidale, leggermente asimmetrica. L’invaiatura è tardiva e scalare, il colore varia dal verde chiaro al nero violaceo.

L’olio di Raja si presenta di colore giallo con riflessi verdi con sensazioni olfattive di fruttato medio-intenso e sentore di mandorla e carciofo. Il sapore è dolce in apertura con note di amaro e piccante e retrogusto di carciofo.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

L’olio ottenuto da questa cultivar si abbina ottimamente alle verdure, ai formaggi, alle carni alla griglia e alle bruschette.

Conservazione

L’olio extravergine d’oliva va conservato in luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce e da fonti di calore, la temperatura di conservazione ottimale è tra i 12 e i 18 gradi. La cantina è il posto ideale per conservare l’olio extravergine, che va consumato entro 12 mesi dalla data di imbottigliamento.

La degradazione dei polifenoli e dei principali componenti dell’olio extravergine di qualità è proporzionale al tempo di contatto con agenti esterni, quali luce e calore, che ne deteriorano le strutture.

 

Storia

L’olivicoltura laziale è oggi quasi totalmente concentrata nei terreni situati nella bassa collina e pianura delle province di Rieti e Roma. Nelle colline a sud-est di Roma è provato storicamente che l’olivo veniva coltivato sin dai tempi più remoti.