Rustici alle nocciole

Categoria: Pasta, riso e cereali

Prodotto: Rustici alle nocciole

Produttore: Pastificio Fanelli

I rustici alle nocciole sono un’originale tipologia di pasta prodotta nella zona della Tuscia Viterbese utilizzando semola di grano duro e farina di nocciole.

Zona di produzione

Lazio

Prodotto tipico della Tuscia Viterbese.

Descrizione

I rustici alle nocciole sono un tipo di pasta prodotta con semola di grano duro e farina di nocciole; sono un prodotto tipico del paese di Canepina, in provincia di Viterbo. Si presentano ruvidi al tatto ed il loro gusto è delicato, ma caratteristico.

Per realizzare questo originale tipo di pasta, vengono utilizzate solo semole di prima scelta e pregiate farine di nocciole della varietà Tonda Gentile Romana.

Metodo di produzione

I rustici alle nocciole vengono prodotti con metodologia artigianale utilizzando materie prime di qualità.

Proprietà

I rustici alle nocciole nascono dalla fusione di semola di grano duro e farina di nocciole. Analizzando separatamente questi due ingredienti dal punto di vista della loro composizione, ci rendiamo conto di come la loro unione possa dar vita ad un alimento dalle spiccate proprietà nutrizionali.

La semola di grano duro ha un elevata quantità di proteine e di fibre, soprattutto se confrontata con la farina di frumento tenera. Da evidenziare la presenza di carotenoidi, in particolare luteina e beta-carotene. Inoltre, sono ben rappresentati alcuni minerali come il potassio, il ferro e il fosforo e alcune vitamine del gruppo B, come la tiamina (B1), e la niacina (B3).

La farina di nocciole è un prodotto ricchissimo, sotto tutti i punti di vista.

100 grammi di nocciole forniscono, infatti, 621 Kcal. Al contempo però, nonostante l’elevato apporto calorico, costituiscono un alimento completo, poiché contengono carboidrati (circa il 10%), grassi (circa l’80%) e proteine (poco più del 10%). Inoltre, possiedono una elevata percentuale di vitamine B1 e B6, di vitamina E, di magnesio, di rame, di potassio, di fosforo e di ferro e seppur in misura minore, calcio, zinco, vitamina B5, vitamina C, vitamina B2 e B3.

 

 

 

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Si possono accompagnare a del guanciale, pomodori pachino a pezzettini e del buon pecorino a scaglie. Ottimi con i funghi campignon oppure, per esaltarne il sapore, particolarmente delicato e sfizioso, si possono gustare con del burro ed un po’ di grana grattugiato.

Conservazione

Questo tipo di pasta va conservata in luogo fresco ed asciutto, ad una temperatura inferiore ai 21 gradi, al riparo dai raggi solari, per garantirne la durata e gustarne la fragranza.

Ingredienti

Semola di grano duro, farina di nocciole.