Semola integrale di grano Russello

Categoria: Pani, farine e prodotti da forno

Prodotto: Semola integrale di grano Russello

Produttore: I&C srl

La semola integrale di grano Russello si ottiene dall’antico grano autoctono siciliano Russello ed è utilizzata per la produzione del pane nero di Castelvetrano.

Zona di produzione

Sicilia

Il grano Russello è coltivato con metodo biologico in aziende agricole di Raffadali, comune collinare della Sicilia (425 m s.l.m.), a ridosso della bellissima valle dei templi di Agrigento.

Descrizione

Questa semola integrale è prodotta mediante macinazione a pietra naturale della cultivar di grano duro Russello, che rientra nella categoria dei grani antichi autoctoni siciliani. Si presenta di colore grigiastro, grazie alla presenza della crusca, e con un profumo intenso, grazie alla presenza degli oli essenziali che dal germe vengono trasferiti alla semola.

Metodo di produzione

Il grano Russello si presta molto bene alla coltivazione in biologico, in quanto, essendo una cultivar che si è adattata nel corso dei secoli all’ambiente siciliano, non richiede l’ausilio di pesticidi o fertilizzanti chimici.

La semola di Russello viene prodotta  seguendo l’antico metodo della molitura a pietra, che permette di ottenere semole ad alto valore nutrizionale e organolettico.  Dalla macinazione a pietra si ottiene una semola a granulometria irregolare, ricca di crusca e con la totale conservazione del germe. Proprio nel germe è contenuta la parte più nobile e saporita del seme.

Proprietà

La molitura a pietra del grano duro varietà Russello al fine di ottenere questa semola integrale preserva la parte “nobile” del germe di grano, rendendo il prodotto ricco in nutrienti, tra cui gli acidi grassi, importantissimi per la loro funzione energetica e strutturale in cellule, tessuti, organi del nostro organismo. Si tratta soprattutto di acidi grassi insaturi, tra cui omega-3 e omega-6, con un acclarato effetto ipocolesterolemizzante e anti-infiammatorio. Essi sono detti anche acidi grassi essenziali, in quanto non essendo prodotti dal nostro organismo devono necessariamente essere introdotti con la dieta. Agli acidi grassi si aggiungono amminoacidi, vitamine del gruppo B,vitamina E  e sali minerali.

 

 

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Questa semola, avendo un alto contenuto proteico e un basso indice di glutine, si presta molto bene alla panificazione e alla preparazione di pizze. Il pane tipico prodotto con questa particolare semola, in miscela con la semola di Tumminia, è chiamato “Pane nero di Castelvetrano”, presidio slow food. Inoltre, con il Russello si produce il pane a pasta dura degli Iblei, tipico delle provincie di Ragusa e Siracusa, realizzato a partire da impasto acidificato con l’impiego di pasta madre.

Conservazione

La semola di grano duro Russello va  conservata in luogo fresco e asciutto, lontano da luce e fonti di calore.  Essendo una semola ricca di oli essenziali presenta una conservazione limitata, di circa 6 mesi.

Storia

Il grano Russello veniva coltivato in passato in Sicilia principalmente nella zona di Ragusa e Siracusa. Era molto apprezzato dai contadini in quanto produceva una grande quantità di paglia, che era il carburante per gli animali che svolgevano tutte le operazioni agricole. Il nome Russello deriva dal colore della granella che è rossiccia.

Ingredienti

Grano duro Russello