Tagliatelle alla curcuma

Categoria: Pasta, riso e cereali

Prodotto: Tagliatelle alla curcuma

Produttore: Il Mastro Pastaio

Questo tipo di pasta viene preparato artigianalmente con trafilatura al bronzo, utilizzando semola biologica di grano duro Senatore Cappelli e curcuma in polvere.

Zona di produzione

Puglia

Vengono prodotte a Palo del Colle, in provincia di Bari.

Descrizione

Le tagliatelle alla curcuma vengono preparate artigianalmente utilizzando la semola di grano duro Senatore Cappelli da agricoltura biologica. Si tratta di un grano povero di glutine, che ha il vantaggio di essere molto digeribile e ricco di gusto. Il suo sapore intenso dipende dal fatto che questo tipo di grano non ha subito le alterazioni delle tecniche di manipolazione genetica dell’agricoltura moderna, che sacrificano sapore e contenuto tradizionale, a vantaggio di rendimento elevato.  La curcuma è una spezia ricca di proprietà e benefici: esercita un’azione antiossidante, antinfiammatoria e antitumorale.

Metodo di produzione

La tagliatella trafilata al bronzo, viene annidata a mano con essiccazione naturale (tale processo dura almeno 50 ore) così da conservare tutte le proprietà organolettiche della semola. La lavorazione speciale al bronzo consente alla pasta di conservare quella porosità che cattura i condimenti e ne esalta il sapore.

Proprietà

Da un punto di vista nutrizionale il prodotto contiene una spezia pregiata: la curcuma. Essa deriva da piante erbacee, perenni e rizomatose, della specie Curcuma longa, caratteristiche delle regioni tropicali.

Si presenta in forma polverizzata dal colore giallo-arancio, derivata dalla bollitura, asciugatura e macinazione del rizoma (modificazione del fusto della pianta con funzione di riserva).

Numerose sono le proprietà benefiche della curcuma, tra cui un’azione anti-infiammatoria, dimostrata nell’ambito delle artriti; un ruolo di opposizione nei confronti dei radicali liberi dannosi per l’organismo; un potere cicatrizzante in caso di ferite, punture di insetti o altri traumi del derma. Inoltre, essa sembra contrastare i meccanismi cellulari alla base di alcuni tumori, come il tumore al colon, alla prostata, la leucemia mieloide cronica, e stimola positivamente il sistema nervoso centrale tanto da migliorare le capacità mnemoniche e poterne ipotizzare l’utilizzo in caso di stress, depressione, Morbo di Alzheimer.

Ciò significa che la curcuma è un ottimo alleato della nostra salute!

È opportuno ricordare che le potenzialità salutistiche sono dose-dipendente, che la quantità assunta con un pasto non può in alcun modo essere considerata terapeutica e, qualora si volesse utilizzare la spezia in condizioni patologiche bisogna sempre consultare un medico.

 

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Le tagliatelle alla curcuma si sposano bene con diversi condimenti; un abbinamento particolarmente azzeccato è quello con sughi a base di pesce.

Conservazione

Vanno conservate in luogo fresco e asciutto entro la data riportata in etichetta.

Storia

La curcuma viene coltivata prevalentemente nelle regioni tropicali. Il primo produttore al mondo è l’India, dove è conosciuta ed utilizzata da almeno 5.000 anni sia come spezia, che come medicina, per le sue numerose proprietà benefiche per la salute. La curcuma è anche nota come “Zafferano delle Indie”.

Ingredienti

Semola di grano duro Senatore Cappelli da agricoltura biologica, curcuma 2%, acqua.