Zucchine sott’olio

Categoria: Conserve, condimenti e spezie

Prodotto: Zucchine sott’olio

Produttore: Azienda Agricola Sigi

Le zucchine sott’olio sono una conserva di verdura tra le più classiche, ottime come aperitivo o contorno.

Zona di produzione

Abruzzo

Lombardia

Marche

Le zucchine sono piante che si adattano con facilità a diversi tipi  di terreno e possono essere coltivate un po’ dappertutto. Prediligono i climi temperato-caldi e amano posizioni soleggiate e soprattutto riparate dal vento. Il terreno ideale per la coltivazione di questo vegetale deve essere fresco e piuttosto soffice.

Descrizione

La zucchina (o zucchino) è il frutto immaturo di un vegetale appartenente alla famiglia delle Curcubitaceae.

È un ortaggio originario dell’America Latina, ha un aspetto erbaceo e cresce in maniera strisciante o rampicante. Le zucchine vengono raccolte acerbe, quando sono lunghe circa 20 centimetri.

Nonostante le zucchine siano ormai reperibili tutto l’anno, la loro stagionalità naturale è l’estate, con una semina nei mesi primaverili e una raccolta a distanza di 6-8 settimane.

Le zucchine sono composte per il 95% d’acqua, sono ricche di potassio, vitamina E, vitamina C, caroteni e acido folico e hanno un’azione antinfiammatoria, diuretica e disintossicante.

Metodo di produzione

Le zucchine vengono lavate e poi tagliate a fette sottilissime. Successivamente, si salano e si lasciano scolare per più ore in modo tale che perdano la loro acqua. Vengono poi scottate velocemente nell’aceto, poi scolate e poste su di un canovaccio ad asciugare. Una volta asciutte, le zucchine vengono messe in appositi vasetti in vetro con qualche foglia di alloro e basilico, ricoperte d’olio e chiuse in modo ermetico.

Proprietà

Le zucchine sott’olio sono conservate in olio extra vergine di oliva. Il risultato è un alimento che associa, alle proprietà nutritive delle zucchine, quelle, decisamente interessanti, dell’olio extra vergine. Quest’ultimo, infatti, ha ben note proprietà non solo nutritive ma anche nutraceutiche. Essendo un grasso allo stato liquido, il suo consumo deve essere responsabile ma, grazie al fatto che le zucchine hanno pochissime calorie, questo accoppiamento fa di questa conserva un alimento che può essere portato a tavola: l’olio di oliva ha poco meno di 900 Kcalorie per 100 g, mentre le zucchine poco più di 20 ogni 100 g.

In questo semplice ma gustoso prodotto troviamo: vitamina A, E, C, B, fitosteroli, manganese, potassio e molti altri fitonutrienti, presenti sia nell’olio che nelle zucchine.

Utilizzo in cucina / Abbinamento

Le zucchine sott’olio sono perfette per aperitivi e spuntini, ottime se accompagnate da pane tostato fatto in casa.

Sono uno sfizioso abbinamento per formaggi o piatti a base di pesce.

Storia

Le zucchine sono un ortaggio originario dell'America Latina, la cui coltivazione ha iniziato a diffondersi in Europa nel Sedicesimo Secolo. È oggi uno degli ortaggi più apprezzati sulle tavole degli italiani per il suo sapore delicato facilmente abbinabile a tavola. Sembra che la zucchina fosse conosciuta anche anticamente dalle popolazioni dell’antico Egitto, dai Greci e dai Romani che la importarono a loro volta dall’India.

Ingredienti

Zucchine, aceto, sale, alloro, basilico, olio extravergine di oliva.